Antonio Canova nelle lettere conservate alla Fondazione Maria Cosway di Lodi

Virginia Di Martino

Università Cattolica, Milano

Antonio Canova nelle lettere conservate alla Fondazione Maria Cosway di Lodi

27 gennaio 2020

ABSTRACT

Presso la Fondazione Maria Cosway di Lodi sono conservate 16 lettere inviate a madame Cosway tra il 1787 e il 1801 da Julian Ursyn Niemcevicz, poeta e politico polacco.

Maria Cosway fu una figura affascinante vissuta tra Inghilterra, Francia e Italia a cavallo tra Rivoluzione Francese e Restaurazione. Ella terminò la propria vita a Lodi, dove fondò e diresse un collegio per fanciulle. Per questo nella cittadina lombarda sono conservati i suoi diari, le lettere ricevute, la sua collezione d’arte e alcuni suoi libri, in corso di catalogazione.

In una delle lettere inviate da Niemcewicz dall’America, datata primo gennaio 1800, dopo aver descritto il corteo funebre per Washington, l’amico polacco comunica a Madame Cosway di aver suggerito il nome di Canova per eseguire un monumento in onore del defunto ex presidente, da collocare nel Campidoglio di Raleigh. La statua fu effettivamente commissionata a Canova nel 1816 dal Parlamento della Carolina del Nord e venne portata a termine nel 1821.

Immagine: Lodi, Biblioteca della Fondazione Maria Cosway, NiemcewiczJU14, f. 1v